ATS Val Padana - Regione Lombardia - Sistema Socio Sanitario
Sabato, 23 settembre 2017 02:29
HomepageHome | Mappa sitoMappa sito  
ATS Val Padana - Regione Lombardia - Sistema Socio Sanitario
ATS Val Padana - Regione Lombardia - Sistema Socio Sanitario
« Indietro | Sei in: AZIENDA > Archivio news ed eventi > Dettaglio news

Dettaglio news

Avviso in attuazione della DGR n. 6079 del 29 /12/2016 “Determinazioni conseguenti alla DGR n. 4531 del 10/12/2015 finalizzate a incrementare il numero di sedi di centri antiviolenza e case rifugio o a adeguare i requisiti strutturali di quelle già esistenti 29 giugno 2017
Avviso in attuazione della DGR n. 6079 del 29 /12/2016 “Determinazioni conseguenti alla DGR n. 4531 del 10/12/2015 finalizzate a incrementare il numero di sedi di centri antiviolenza e case rifugio o a adeguare i requisiti strutturali di quelle già esistenti
PROROGA scadenza presentazione domande 29 settembre 2017


L’ATS della Val Padana con Decreto del Direttore Generale n. 81 del 28/02/2017 ha indetto il seguente Avviso con scadenza il 28/06/2017 con PROROGA SCADENZA per la presentazione delle domande al 29 Settembre 2017

1. OBIETTIVI: L’avviso intende promuovere e sostenere azioni progettuali al fine di incrementare il numero di sedi di centri antiviolenza, case rifugio e altre strutture residenziali o adeguare quelle già esistenti ai requisiti strutturali, secondo le indicazioni della d.c.r. n. X/894 del 10/11/2015;

2. TIPOLOGIE DI PROGETTI FINANZIABILI:Le tipologie di progetti finanziabili sono:
  • Tipologia A: Adeguamento strutturale di unità abitative (appartamenti di civile abitazione) o locali destinati a sedi centrali o distaccate di Centri antiviolenza.
  • Tipologia B: Adeguamento strutturale di unità abitative (appartamenti di civile abitazione) o locali, in strutture di comunità, destinati all’accoglienza e protezione di donne vittime di violenza che potranno essere finalizzate alle seguenti tipologie di ospitalità, così come previste dalla d.c.r. X/894, vale a dire:
    • Strutture di accoglienza per il pronto intervento;
    • Case rifugio ad alta protezione ad indirizzo segreto;
    • Case rifugio che non prevedono indirizzo segreto;
    • Case verso la semi-autonomia o autonomia delle donne vittime di violenza, per il consolidamento del percorso di autonomia e il reinserimento sociale ed economico.
 
Le unità abitative o i locali oggetto del progetto presentato devono avere le seguenti caratteristiche:
  • Essere nella disponibilità effettiva del soggetto, pubblico o privato, che presenta la domanda, in base a diritto di proprietà o usufrutto o altro diritto reale di godimento riconducibile all’ente richiedente.
  • Non essere sottoposti ad altro vincolo di destinazione d’uso.
  • Essere localizzati nel territorio della ATS Val Padana.

3. SOGGETTI TITOLATI A PRESENTARE LA DOMANDA
Possono presentare domanda: 
  • Tutti i comuni che aderiscono a una Rete territoriale interistituzionale antiviolenza (come definita dalla d.c.r. n. X/894 del 10 novembre 2015), attivata con appositi protocolli e il cui comune capofila ha sottoscritto con la Regione Lombardia accordi di collaborazione ai sensi dell’art. 15, l. 241/90.
  • Tutti i soggetti non profit aderenti alle Reti territoriali interistituzionale coordinate da un Comune capofila che ha sottoscritto con la Regione Lombardia accordi di collaborazione ai sensi dell’art. 15, l. 241/90 e che gestiscono Centri antiviolenza e/o Case rifugio aventi le caratteristiche previste dalla normativa nazionale e regionale in vigore.
Ogni soggetto interessato potrà presentare una o più domande sia per la tipologia A che per la tipologia B.
 
4. SCADENZA PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE
Ogni domanda dovrà essere presentata a partire dalla data di pubblicazione del presente Avviso all’Albo on line della ATS della Val Padana, entro venerdì 29 settembre 2017, pena il non accoglimento, a:
Agenzia di Tutela della Salute Val Padana – Ufficio Protocollo – Via dei Toscani 1 – 46100 Mantova.
I progetti correlati della relativa domanda, sulla modulistica redatta come da documentazione tipo pubblicata nell’Avviso allegato,  possono essere:
  1. trasmessi alla casella di Posta Elettronica Certificata all’indirizzo:
  2. consegnati direttamente all’Ufficio Protocollo dal lunedì al venerdì 8.30-12.30 – 14.00-16.30



filefile allegati
     File pdfDGR n. 6767 del 22.06.201729/06/2017File, 135kb» Scarica
     File pdfscarica la DGR28/02/2017File, 10619kb» Scarica
torna a inizio pagina  
© 2004-2017 ATS Val Padana - Tutti i diritti riservati
PEC: protocollo@pec.ats-valpadana.it | P.IVA e C.F. 02481970206
Sede legale ATS: Via dei Toscani 1, Mantova